Wedding Coordinator

Newsletter

Autore: Redazione

Soltanto apparentemente i matrimoni sembrano tutti uguali: abito bianco, invitati tutti in tiro, cravatte e papillon, fiori, vino e chi più ne ha più ne metta.

In realtà, a ben vedere, ogni cerimonia può trasformarsi nell’occasione perfetta per esprimere al meglio la propria personalità, le proprie passioni e, perché no, la propria creatività!

E allora proviamo a immergerci nel backstage di un matrimonio al passo con i tempi e vediamo in pochi punti gli elementi indispensabili, comuni a tutti i tipi di cerimonia, ma anche quelli per renderlo davvero strepitoso e super moderno.

Prima di compiere il grande passo dobbiamo fare attenzione a una serie di particolari che sembrano scontati, ma che risultano fondamentali per fare in modo che quel giorno sia davvero tutto perfetto.

Si sa, il carico di emozioni che si vivono durante le ore che precedono il matrimonio è enorme e potrebbe capitare di dimenticare qualcosa.

Per questo è fondamentale affidarsi a una  wedding planner pronta a dedicarsi soltanto a voi: eviterà che riceviate brutte sorprese, risolverà gli imprevisti dell’ultimo minuto e difficilmente si lascerà sfuggire anche il più piccolo dettaglio.

Vademecum del matrimonio perfetto

  • La prima cosa da fare è senza dubbio capire se celebrare le nozze in chiesa o in Municipio.

Questa scelta va fatta molti mesi prima, per non rischiare di trovare  tutto già occupato. Se avete intenzione di sposarvi in un piccolo paesino, magari nella chiesa della vostra infanzia, su un’isola, o comunque in una località piccola, siate celeri. Assicuratevi di avere tutti i documenti necessari e fissate un appuntamento con il sacerdote per chiedere informazioni sulle tempistiche relative al corso prematrimoniale.

  • La location per i festeggiamenti. Accertatevi che sia adatta a un piano B, qualora doveste sposarvi in autunno/inverno; dovrà essere dotata di una cucina interna e di grandi spazi esterni se intendete scegliere un catering che vi piace particolarmente e a cui desiderate affidare il pranzo del vostro matrimonio.

  • La lista degli invitati. In realtà questa è la prima cosa da fare, perché la location andrebbe scelta in base al numero di invitati previsti. Non appena avete stabilito la data, iniziate subito ad appuntare nomi di amici e parenti che dovranno essere presenti a tutti i costi! Cercate di capire per tempo anche quante persone potrebbero aver bisogno di pernottare. Chi di noi non ha almeno un parente che vive in un’altra regione o in un’altra città?

Ciò a cui la sposa ama pensare

  • Il tema o stile. Un filo conduttore che caratterizzi quella giornata è fondamentale, in quanto sarà ciò che racconterà di voi e vi rispecchierà. Per questo il nostro consiglio è quello di optare per un tema che metta in evidenza una passione che avete in comune o un’esperienza che avete vissuto: qualcosa che parli della vostra coppia agli invitati. Se non c’è un tema che Vi appartiene, si opta per uno stile che crei un’armonia tra la location scelta per il ricevimento, la stagione scelta e vostre personalità.

 

  • L’abito. Sia per lei che per lui l’abito deve essere in linea con il tema del matrimonio e con il carattere degli sposi. Inutile ricordare che la scelta dell’abito bianco della sposa è un rituale e va organizzato ancora prima di cerchiare la data sul calendario.

 

Anche ai futuri sposi consigliamo di fissare con largo anticipo gli appuntamenti in negozio o in sartoria alla ricerca dell’abito perfetto.

A tal proposito suggeriamo di scegliere come accompagnatore, una persona che abbia buon gusto e che abbia scambiato due chiacchiere con la sposa. Difficilmente lo ammetterà, ma lei non sogna soltanto il suo abito perfetto, sogna anche il vostro!

In coda a questi punti fondamentali, ci sono poi tutta una serie di aspetti da non sottovalutare:

  • l’auto o la vespa, una moto, una barca, insomma, ciò con cui lascerete la chiesa o il Municipio per spostarvi a fare le foto e per dirigervi verso il luogo della festa.
  • Il fotografo e il videomaker, che in genere sono richiestissimi quasi ogni mese dell’anno, per cui contattate con largo anticipo i vostri professionisti preferiti, quelli che meglio potrebbero raccontare con stile il vostro giorno memorabile.
  • Le bomboniere, anche se ultimamente sono un po’ passati di moda gli oggetti, almeno nella versione tradizionale, mentre un’ottima idea sarebbe quella di optare per una bomboniera solidale, una scelta utile e generosa.
  • Selezionate con cura anche la location per trascorrere la prima notte di nozze, il primo vero momento in cui realizzerete di essere marito e moglie, un attimo intimo e indimenticabile!

 

Sì ai Social, ma con stile!

Sarebbe impensabile oggi guardare al giorno del sì senza ideare un hashtag dedicato alla festa degli sposi. Per un matrimonio davvero al passo con i tempi Facebook, Instagram e Twitter rappresentano degli alleati per le coppie che amano immortalare ogni momento. Attenzione, però, a non esagerare con i selfie perché il passo dall’originalità di un autoscatto particolare alla banalità di un selfie visto e rivisto è davvero breve!

Dunque sì alle foto con la sposa, la regina indiscussa di ogni matrimonio che si rispetti e sì ai selfie nei momenti un po’ spenti, per coinvolgere. Perfetti anche i selfie per immortalare un momento divertente, ma cellulari banditi negli attimi salienti della cerimonia, soprattutto se in chiesa.

Quelli devono rimanere privati il più possibile.

 

Credit photos: Pinterest